LE ASSEMBLEE FEDERALI SI FANNO

COMUNICATO DELLA PRESIDENZA NAZIONALE

Cari Amici,

dopo lunga e penosa malattia sono finalmente arrivate ben due autorizzazioni che ci consentono di fare le nostre Assemblee federali in
programma a Rimini questo fine settimana:

– la prima dal Ministero degli Interni (pagina 5 della circolare prot. n. 15350/117/2/1 del 20 ottobre 2020 allegata;

– la seconda dal Dipartimento per lo Sport della Presidenza del Consiglio dei Ministri (e –mail di seguito riportata).

Si raccomanda la massima partecipazione in modo da assicurare la validità delle Assemblee federali. Dopo tutti gli sforzi fatti per
consentirci di poter fare le Assemblee sarebbe, infatti, assurdo doverle annullare per mancanza del quorum e rifarle chissà quando. A questo proposito si ricorda a tutti coloro che prenderanno parte alle Assemblee di raccogliere il massimo numero di deleghe possibili, deleghe che, come spero saprete, possono essere ricevute per e-mail, con allegata copia del documento del delegante opportunamente firmata e provenire anche da Regioni diverse da quelle del votante.

Confidando di vederci al più presto, vi aspetto tutti a Rimini.

Prof. Ugo Claudio Matteoli – Presidente FIPSAS

 

ALLEGATI

DA: Ufficio Sport
INVIATO: mercoledì 21 ottobre 2020 13:37
A: 'segretariogenerale@coni.it'
CC: 'michele.signorini@coni.it'; Pierro Giuseppe; Carnevali Stefania
OGGETTO: Assemblee Elettive federali
PRIORITÀ: Alta

Su indicazione del Capo del Dipartimento si forniscono i seguenti chiarimenti.

In riferimento alla richiesta di interpretazione della norma contenuta nel DPCM 18 ottobre 2020, finalizzata allo svolgimento delle prossime Assemblee elettive federali, considerato che diverse Federazioni sportive nazionali hanno già provveduto al rinnovo dei mandati, si rappresenta che, in considerazione della natura giuridica delle stesse, al fine di poter consentire il rinnovo delle _governance_ nei termini previsti assicurando altresì la continuità delle attività precipue delle Federazioni medesime, le suddette assemblee possano svolgersi analogamente a quanto previsto all’art. 1, lett d), punto 5 del citato DPCM 18 ottobre 2020 nell’ambito delle pubbliche amministrazioni e, comunque, nel rispetto dei protocolli e delle linee guida vigenti e a condizione che siano rispettati il distanziamento sociale, le precauzioni igienico-sanitarie e non mancando di rammentare l’utilizzo obbligatorio dei DPI.

Cordiali saluti

 

DPCM 18 OTTOBRE 2020

Art. 1 lett. d al punto 5

5) dopo la lettera n) è aggiunta la seguente: “n-bis) sono sospese tutte le attività convegnistiche o congressuali, ad eccezione di quelle che si svolgono con modalità a distanza; tutte le cerimonie pubbliche si svolgono nel rispetto dei protocolli e linee guida vigenti e a condizione che siano assicurate specifiche misure idonee a limitare la presenza del pubblico; nell’ambito delle pubbliche amministrazioni le riunioni si svolgono in modalità a distanza, salvo la sussistenza di motivate ragioni; è fortemente raccomandato svolgere anche le riunioni private in modalità a distanza;”

_PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI_

_DIPARTIMENTO PER LO SPORT_

_VIA DELLA FERRATELLA IN LATERANO, N. 51_

_00184 ROMA_ __

_WWW.SPORT.GOVERNO.IT_ [1]