TESSERATI BOLOGNESI IN EVIDENZA NELLA PESCA DI SUPERFICIE

In un finale di stagione contrassegnato dalla pressoché totale assenza di manifestazioni di pesca in acque di superficie, due delle poche eccezioni ammesse dalla FIPSAS nazionale al generale “blocco” delle gare di ogni ordine e grado su scala nazionale sono state il Bazza Day, disputato nel bolognesissimo Riolo da 75 concorrenti, e l’Italian Master che ha portato alcune centinaia di appassionati di pesca al colpo e feeder sulle sponde del Circondariale di Ostellato. In Riolo le cose si sono svolte in maniera impeccabile, il campo di gara ha dato prova della sua risaputa tecnicità e la vittoria ha arriso a Michele Naro della Minerva RossoBlu68. Belle soddisfazioni per i tesserati bolognesi anche in terra estense, con la vittoria assoluta di Gabba/Prandi della Lenza Emiliana nella classifica a coppie del colpo e la seconda piazza assoluta della formazione A della medesima Società (Gabba, Prandi, Ravaglia, Crepaldi) nell’Italian Master; in questa manifestazione in evidenza anche il Team Crevalcore, quarta assoluta e settima assoluta, e la CastelMaggiore ottava; Valdifiori/Bolognesi (CastelMaggiore), Melloni/Tassinari (Team Crevalcore), Ballabeni/Genovesi (L. Emiliana) e Pilati/Rodolfi (CastelMaggiore); bella prova anche dei ragazzini terribili del GPO (Lolli/Corradi G. e Loro/Corradi C.) che chiudono al sesto posto assoluto a squadre. Ancora il GPO sugli scudi nel Trofeo Città di Ostellato, manifestazione parallela al Master, con le coppie Landi/Lodovisi, quinti assoluti e Bucci M./Zucchini, settimi. Soddisfazioni per i colori della nostra Sezione FIPSAS sono arrivati anche nella specialità del feeder con il secondo e l'ottavo posto assoluti a squadre della CastelMaggiore (Furlan, Teso, Spimpolo e Borin) (Bruina, Masini, Grandoni, Romano), il terzo della Lenza Emiliana (Marchese, Barbaro, Tubertini, Raggi); brillante risultato anche dellaTubertini Fishing Club, quinta assoluta (Moldovan, Segarelli, Plazzi e Nicoletti).