ASP VALSANTERNO: NON SOLO PESCA …

 

Il sodalizio imolese che da anni si sta prodigando in tante sedi per proteggere e promuovere il fiume Santerno ed il suo territorio, non si distingue solo per la qualità agonistica dei suoi Soci ma anche per le tante azioni di difesa dei pesci del fiume romagnolo, tra le quali spiccano sicuramente i tanti recuperi ittici operati nel corso dell’anno, in accordo con le Istituzioni preposte, nei corsi d’acqua afferenti al Santerno. L’ultimo, in ordine di tempo, quello operato alcuni giorni orsono nel canale che alimenta la centrale idroelettrica di Castel del Rio. Una volta all’anno questo corso artificiale viene prosciugato per la manutenzione ordinaria delle turbine e lo sfalcio delle infestanti; il responsabile della centrale è persona molto seria e sensibile alle sorti del pesce che, proveniente dal Santerno, nel corso dei mesi vi si insedia. E’ ormai consuetudine che, in previsione della messa in asciutta del canale, questi avvisi i Soci della ValSanterno che intervengono in forze e con la loro esperienza consolidata riescono a mettere in salvo pressoché tutti gli abitanti del canale, rimettendoli nel corso principale del fiume. Di seguito alcune immagin delle fasi delle operazioni e il report della fauna ittica recuperata.

 

WhatsApp Image 2021-09-16 at 16.14.33 WhatsApp Image 2021-09-15 at 16.01.59 WhatsApp Image 2021-09-15 at 16.01.58 WhatsApp Image 2021-09-15 at 16.01.58 (1)