RICHIESTA DI CHIARIMENTI SULLO SVOLGIMENTO DI GARE SOCIALI E AMATORIALI

Nel corso di questi mesi, interessati dalle disposizioni governative che hanno regolato e regolano tutte le attività lavorative, sportive e ricreative per contenere la diffusione della pandemia da COVID-19, tantissime sono state le richieste di chiarimenti formulate in vari modi e forme sui canali di comunicazione della nostra Sezione.

Più volte, sia in forma scritta che tramite comunicati video del Presidente Alberto Rossi, sono state date le indicazioni e i chiarimenti sullo svolgimento della attività di Pesca sportiva, sia sotto forma agonistica che amatoriale; nonostante questo, da più parti sono giunte dichiarazioni di immobilismo o scarsa considerazione della Federazione, sia locale che nazionale, rispetto alla possibilità di svolgere l'attività sportiva della pesca nei vari ambiti e sulla tutela degli Associati.

La FIPSAS, sia a livello nazionale che regionale e provinciale, tramite i suoi Rappresentanti e nelle varie Sedi istituzionali, ha svolto in questi mesi una intensa attività interlocutoria atta tanto ad ottenere chiarimenti sulla normativa di volta in volta in essere, a seconda delle varie colorazioni dei territori, tanto a perorare le peculiarità di sicurezza della pesca sportiva, nelle sue declinazioni sia amatoriali che agonistiche.

Per fornire la doverosa trasparenza di questo presso i propri associati e ai pescasportivi tutti, pubblichiamo l'ultima, in ordine di tempo, richiesta di chiarimenti formulata dal President Rossi, sia presso la Regione Emilia Romagna che verso la FIPSAS nazionale.
 

RICHIESTA DI CHIARIMENTI REGIONE EMILIA ROMAGNA

RICHIESTA DI CHIARIMENTI FIPSAS NAZIONALE