Subacquea avanzata e dintorni

Sabato 16 marzo, presso il Green Park Hotel di Bologna, si è tenuto il congresso organizzato dall’ associazione sportiva H2BO in collaborazione con la Federazione Italiana Pesca Sportiva ed Attività Subacquee, dal titolo “Subacquea avanzata e dintorni”.

La manifestazione, che ha visto la partecipazione di 220 istruttori subacquei e 50 società sportive provenienti da tutta Italia, è stata momento di aggiornamento sulle modalità operative e d’insegnamento di una disciplina che conta sempre più appassionati in tutto il mondo e migliaia di iscritti alla Fipsas.

subacquea_avanzata_1

La giornata è iniziata con la visita del Centro Iperbarico di Bologna sotto la guida del Direttore Sanitario, nonché Presidente di H2BO, dott. Ferruccio Di Donato. Più di 70 persone hanno potuto così approfondire le tematiche operative di una struttura unica sul territorio, all’avanguardia e sempre più impiegata in campo medico nel curare le più svariate patologie.

subacquea_avanzata_2

Il convegno è entrato poi nel vivo con l’intervento dei Dott. Fabio Portella e Nicola Giusti, entrambi personalità di spicco all’interno della Federazione, che hanno dissertato a lungo su tematiche riguardanti l’immersione tecnica e profonda, oltre i 40 metri, raccogliendo l’interesse del folto pubblico.

subacquea_avanzata_3

Ha chiudere il meeting è stato l’Ispettore Capo Claudio Sarmenghi, accompagnato dal Nucleo Sommozzatori dei Vigili del Fuoco di Bologna, che ha incuriosito ed emozionato la folla con la descrizione delle modalità di addestramento di una delle unità più preparate al mondo, mostrando qualche immagine inedita di interventi sul campo.

da H2BO