TEAM FEEDER ONE BOLOGNA: LA CASTELMAGGIORE MAVER CONCEDE IL BIS!

CANNISTI CASTELMAGGIORE MAVER (FILEminimizer)

 

La stagione ufficiale del feeder bolognese si è conclusa il 10 novembre 2019 con la manifestazione a box riservata alle rappresentative delle prime quattro Società classificate nel Provinciale a squadre, il Team Feeder One Bologna, detto anche il “FEEDERONE”.

feederone-1 (FILEminimizer)

Organizzata dal GPO Tubertini, questa competizione dallo scopo sportivo ma anche conviviale prevede che una squadra di 5 elementi per ciascuna Società avente diritto disputi la gara con la formula a box; campo di gara anche in quest’occasione il Lago 2 dell’impianto federale  SAPABA, che si è dimostrato assai ostico e tecnicamente impegnativo, anche a causa del fatto che in questo lago, di dimensioni piuttosto importanti, solitamente non vengono disputate competizioni con questa tecnica e quindi non si hanno troppe informazioni sulle linee di pesca più proficue per cercare i grossi carassi e le carpe che costituiscono la popolazione ittica prevalente, anche se non mancano breme di taglia varia, clarius, persici reali, persici trota e minutaglia varia.

Ammesse di diritto, come prime quattro Società classificate del Provinciale a squadre 2019, la Cannisti Castelmaggiore Maver, la Lenza Medicinese Tubertini, la ASD Molinella e il Tubertini Fishing Club; quest’ultima ha declinato la presenza per altri impegni e quindi è stato ripescato il GPO Tubertini come quinta Società classificata.

Dalle 9 alle 13 i venti concorrenti presenti, dislocati dieci per sponda sui lati “Casalecchio” e “Sasso Marconi”, hanno tentato veramente ogni chances concessa dal regolamento per aver ragione di pesci diffidenti e poco disposti a “collaborare”;  i migliori interpreti del campo gara sono stati anche in quest’occasione, come già lo scorso anno, Alessandro Borgonzoni, Giovanni Draghetti, Giacomo Bruina e Daniele Finessi, con la fondamentale collaborazione di Moreno Pandini che ha sostituito all’ultimo momento l’impossibilitato Matteo Pirazzini, ossia la formazione A della Cannisti Castelmaggiore Maver Feeder.  Per i nero/verdi del Presidente Cevenini il ragguardevole score di oltre 32.000 punti che ha valso loro il premio per la vincente e, soprattutto, il prestigioso “FEEDERONE” che potranno detenere in Società fino alla prossima edizione.

Per la doverosa cronaca, con poco più di 20 kg si sono classificati secondi i ragazzi della Lenza Medicinese Tubertini; terza piazza per il GPO Tubertini con oltre 12.000 punti, a seguire ASD Molinella con poco meno di 10.000.

Al termine, una succulenta grigliata con patatine preparata dall’inossidabile duo Rosa/Bebo che coordina la gestione del lago, ha tacitato le sane velleità sportive di tutti e la premiazione officiata dal Presidente federale Alberto Rossi ha chiuso nel migliore dei modi una bella giornata di sport ed amicizia.

 

Angelo Borgatti

10 Novebre FIPS 062 (FILEminimizer) 10 Novebre FIPS 091 (FILEminimizer) 10 Novebre FIPS 103 (FILEminimizer)